BOLOGNA - Italia

VILLA SPADA

Indirizzo:

via Saragoza incrocio via di Casaglia

Orari di apertura:

Ingresso libero.

Funzione:

Giardino pubblico

VILLA SPADA

Clicca sulle foto per visualizzare gli ingrandimenti.


VILLA SPADA - Descrizione

Jacopo Zambeccari commisiono il progetto di ristrutturazione della villa e del giardino "all'italiana" a Giovanni Battista Martinetti. Nel 1820 la villa fu acquistata dalla marchesa Beaufort, che fece dei lavori sia alla villa che al giardino. La villa cambiò più volte di proprietà: fu del tenore Antonio Poggi; passò agli Austriaci nel 1849, che la impiegarono come quartier generale; passò nelle mani di un principe turco; fu acquistata dalla famiglia Pisa che vi apportò delle modifiche, e ne mantenne la proprietà fino alla fine della seconda guerra mondiale. Negli anni Settanta il parco fu acquisito dal comune di Bologna, che lo aprì al pubblico.

Di particolare interesse è il giardino "all'italiana" che si raggiunge attraverso il terrazzo della villa, con siepi potate in varie forme, e sculture. Il resto del parco è ricco di alberi dalle dimensioni monumentali, prati verdi e diversi sentieri percorribili.



VILLA SPADA - Mappa Google




Visualizza "VILLA SPADA" su Google Maps