Home » Giardini del mondo » Grecia » ATENE » ETHNIKOS KIPOS

ATENE - Grecia

ETHNIKOS KIPOS

Orari di apertura:

Aperto tutti i giorni.

Progettista:

Louis Bareaud

Funzione:

Giardino pubblico

Stile:

Giardino all'Inglese

ETHNIKOS KIPOS

Clicca sulle foto per visualizzare gli ingrandimenti.


ETHNIKOS KIPOS - Descrizione

Il giardino nazionale di Atene (Ethnikos Kipos) è un isola di quiete al riparo dall'afa della città greca, con folta vegetazione, fontane e corsi d'acqua.
Questo parco fu fatto costruire nel 1840 per ordine della Regina Amalia, moglie di Ottone I di Grecia e duchessa di Oldenburg. La progettazione dell'area venne affidata all'architetto e paesaggista francese Louis Bareaud, e la regina ordinò l'importazione di più di 15 mila piante direttamente dall'Italia per abbellire i 16 ettari di Ethnikos Kipos.
Nel giardino sono ora ospitate cinquecento specie di piante e alberi. Le varietà più rare e rilevanti sono esposte nella palazzina neoclassica del museo botanico del parco, che include un piccolo zoo con diverse specie animali. Nei laghetti del parco sono ospitate tartarughe d'acqua dolce e molti dei sentieri che si intrecciano e percorrono la zona sono decorati da statue in marmo.
Sul lato merididionale del Giardino Nazionale si trova il parco dello Zapio, dove si può trovare lo Zappeion: palazzo in stile neoclassico adibito a spazio espositivo e sala conferenze. L'edificio con base semicircolare è caraterizzato da una larga facciata con un pronao, tipico dei templi greci, e due avancorpi laterali.
"Lo Zappeion ha funzioni istituzionali e di rappresentanza, per esempio: nel 1981 vi fu firmato il trattato per l'ingresso della Grecia nella Comunità europea".


ETHNIKOS KIPOS - Mappa Google




Visualizza "ETHNIKOS KIPOS" su Google Maps